Open Fiber e Nokia insieme per la banda larga nei piccoli comuni

Open Fiber e Nokia insieme per la banda larga nei piccoli comuni

24 Gennaio 2019 0 Di Ino

Open Fiber si affida a Nokia per la fornitura e la messa in opera dell’infrastruttura e dei servizi abilitanti nei comuni delle aree bianche (cluster C e D). La rete di Open Fiber viene realizzata in modalità Ftth (Fiber to the Home), con collegamenti in fibra ottica fino a casa dell’utente con velocità fino a 1 Gigabit al secondo (Gbps).

Nokia sarà responsabile del progetto completo che comprende la fornitura di prodotti, servizi e software necessari per progettazione, realizzazione, messa in opera e supporto dell’infrastruttura di rete attiva basata sulla tecnologia Gpon e le sue future evoluzioni.

Nel piano strategico per la banda ultra-larga nel 2015, il governo italiano ha suddiviso il territorio in quattro clusters geografici (A, B, C e D) sulla base di fattori quali la maggiore o minore densità abitativa, la presenza di copertura di banda larga e la dimensione del mercato. Nokia è stata selezionata da Open Fiber come fornitore unico per l’infrastruttura di accesso dei cluster C e D.