Vi ricordate l’offerta Pensione 3 di 3 Italia? Un piano telefonico per la pensione: qualcuno l’ha sottoscritto?

In tutti questi anni di piani tariffari, offerte telefoniche, promozioni ne abbiamo viste, sentite e lette di tutti i colori, spesso anche con idee originali se non addirittura innovative, gli operatori telefonici insomma ne hanno inventate di ogni per convincere i clienti ad abbonarsi oppure a tornare clienti, cosi fece 3 Italia nell’ormai lontano se non “preistorico” 2014 quando mandava i clienti in “pensione telefonica” per 20 anni, si proprio cosi.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Quanti di voi ricordano il piano tariffario Pensione 3 di 3 Italia che oggi é diventata Windtre, datato 2014? Qualcuno di voi lo ha per caso sottoscritto e magari oggi é in pensione con 3 Italia?

Il piano telefonico Pensione 3 fu lanciato nell’ottobre del 2014 e prevedeva la seguente offerta: fino al 30 aprile dello stesso anno bisognava diventare clienti 3 Italia con un abbonamento Top con o senza smartphone incluso, che prevedeva minuti di chiamate e sms illimitati e 2Gb di internet mobile al costo di 10 euro al mese.

Bisognava poi restare clienti dell’operatore per almeno 10 anni (quindi bisognava avere la massima fidelizzazione possibile), quindi al compimento di 60 anni di età (equivalente a quello sottoscritto inizialmente) per poter parlare e navigare a canone zero per 20 anni.

Per chi fosse stato abbonato a 3 Italia, avesse cambiato operatore e voleva tornare poteva farlo aderendo a questa promozione per la quale sarebbero stati calcolati gli anni precedentemente fatti da cliente.

Al raggiungimento del sessantesimo anno di età il Cliente, se sarà rimasto in 3 per 10 anni, anche non consecutivi, e sarà in regola con i pagamenti, avrà diritto di fruire, mensilmente e per un periodo di 20 anni, dei Benefici tariffari legati alla Promozione ovvero del Piano attivato nel periodo tra il 18 marzo e il 30 aprile 2014 a canone zero.

Nel caso in cui al raggiungimento del 60° anno di età il cliente abbia in essere un vincolo contrattuale legato ad un’offerta voce in abbonamento i Benefici tariffari verranno erogati solo alla scadenza del suddetto vincolo contrattuale.

Un’idea senza dubbio originale e per certi versi anche geniale che permetteva di premiare l’assoluta fedeltà all’operatore telefonico prevedendo una vera e propria “pensione telefonica”.

Testimonial della campagna di spot promozionali fu un inedito Raoul Bova alla sua prima campagna stampa con 3 Italia. La pianificazione fu di Carat mentre la creatività fu a cura di Opinion Leader.

Che ricordi avete di questa promozione?

Ino

Blogger professionista e da sempre appassionato esperto di telecomunicazioni, serie tv e soap opera. Giuseppe Ino è redattore freelance per diversi siti web verticali. Ha fondato teleblog.it, tivoo.it, mondotelefono.it, maglifestyle.it Ha collaborato tra gli altri anche con UpGo.news nella creazione di post e analisi. Collabora con la web radio Radiostonata.com nel programma quotidiano #AscoltiTv in diretta da lunedi a venerdi dalle 10 alle 11.

Learn More →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.