Plenitude luce e gas

Plenitude, cosa sappiamo del nuovo operatore luce e gas? Il nostro nuovo Focus

Il cambiamento é già in atto da mesi, sarà ufficialmente tra i grandi sponsor del Festival di Sanremo 2022, parliamo di Plenitude, un nome molto suggestivo ed elegante per il nuovo operatore di energia, luce e gas che partirà con servizi e offerte da marzo 2022 ma cos’é Plenitude e da dove nasce?

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Il marchio Plenitude sarà lanciato a marzo 2022 in Italia e nel 2023 anche in Spagna e Francia, il nome accoglie la storia “Eni” ma punta alla diversità del business per creare un gruppo completo.

L’obiettivo di Plenitude

Parlare di nuovi operatori che si occupano di servizi e offerte di energia elettrica e gas in un momento di cosi grande difficoltà economica e con lo spettro di pesanti aumenti che rischiano di pesare sulle famiglie e sulle piccole imprese fa un pò strano in effetti ma noi nel nostro piccolo vogliamo solo cercare di portare alla vostra attenzione questi cambiamenti e queste novità sperando che possano portare anche benefici nelle tanto odiate bollette.

L’obiettivo di Plenitude é quello di creare una proposta che possa integrare la produzione di rinnovabili e soluzioni energetiche per i propri clienti ed una rete di impianti di ricarica per i veicoli elettrici. 

Al centro della strategia un modello ESG dedicato, ovvero un piano di investimenti che valuta le aziende sul grado di rispetto per la sostenibilità, misurando fattori ambientali, sociali e di governance.

Plenitude ha già clienti in Italia e in Europa ed è la seconda più grande piattaforma per la mobilità elettrica in Italia.

Mobilità elettrica

Una delle novità più importanti ma anche interessanti di Plenitude é quello di occuparsi di mobilità elettrica con tutta una serie di informazioni, servizi alla comunità per portare ancora di più l’attenzione, la curiosità e la giusta informazione sulla mobilità elettrica che certamente é e sarà sempre più uno dei capisaldi del contributo per salvaguardare l’ambiente.

Plenitude è ad oggi uno degli operatori maggiormente in crescita e più integrati nella ricarica di veicoli elettrici in Europa, attualmente è il secondo maggiore operatore in Italia con circa 6.500 punti di ricarica. Gli obiettivi che la società si pone per i prossimi anni sono:

Un ampliamento della rete con un piano di crescita rapida in Europa, attraverso l’installazione di ulteriori punti di ricarica in aree già coperte e in aree nuove.

Implementazione della maggior parte della rete di ricarica per i veicoli elettrici entro il 2025 fino a 27.000 punti di ricarica.

Offerte gas e luce

Plenitude sarà ovviamente anche luce e gas e non sarà più Eni ma avrà tutto con il nuovo nome.

Grazie alle energie rinnovabili, Plenitude prevede di raggiungere entro il 2025 oltre 6 Gigawatt di capacità installata e di superare 15 Gw entro il 2030. La stima della crescita è sostenuta da un piano di investimenti quantificato in circa 1 miliardo di euro fra il 2022 ed il 2025; inoltre, grazie agli obiettivi strategici, nello stesso periodo i clienti dovrebbero passare da 10 a 11,5 milioni, per poi superare i 15 milioni entro il 2030.

Quindi se siete clienti ENI luce e gas e all’improvviso vedrete sulla vostra bolletta Plenitude non spaventatevi ma di certo l’operatore non mancherà di informare e avvisare i propri clienti di questo cambiamento.

Per tutte le info e le tariffe vi rimandiamo al sito ufficiale Eni Gas e luce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.