Parliamo di fibra ottica: come verificare le zone di copertura

Attivare un contratto con un servizio di fibra ottica può essere anche molto semplice e veloce ma prima occorre verificare che la nostra zona di residenza sia raggiunta dalla fibra ottica nelle sue varie forme, infatti non sono moltissime le città italiane ad oggi raggiunte da una fibra che entra direttamente in casa del cliente.

Prima di entrare nel dettaglio della notizia, vi ricordiamo che potete ricevere in anteprima e con puntualità tutte le nostre News iscrivendovi al Canale Telegram, il nostro canale tematico.

Quando parliamo quindi di fibra misto rame troviamo la sigla in arancione FTTC (Fiber to the Cabinet) quando la fibra parte dalla centrale telefonica e raggiunge gli armadi che si trovano in strada nei pressi delle nostre abitazioni.

Parliamo in questo caso di una velocità che può arrivare fino ad un massimo di 200Mbps che ovviamente non é affatto male ma non é la fibra pura che invece può raggiungere velocità e stabilità superiori.

L’altra sigla in cui spesso ci imbattiamo é invece FTTH ovvero (Fiber to The Home) e sta ad indicarsi la fibra che arriva fin dentro casa. Questa ha ovviamente velocità superiori (ad oggi fino ad 1 Gigabit nelle grandi città Italiane).

Prima di attivare un contratto o magari un abbonamento con portabilità del numero fisso con altro operatore abbiamo sostanzialmente due modalità per controllare che tipo di connessione abbiamo a disposizione per la nostra abitazione.

La prima é contattare direttamente il call center e parlare con un operatore del gestore che abbiamo in mente, l’operatore vi chiederà indirizzo, civico, residenza per controllare che tipo di connessione potete richiedere.

Altra modalità é tramite il sito ufficiale dell’operatore prescelto, procedere con la Verifica, inserire i dati richiesti nell’apposito form e attendere il risultato, in base al quale potete decidere di non procedere oppure procedere con l’attivazione dell’abbonamento che più vi interessa.

A volte può anche capitare che pur risultando di essere raggiunti direttamente dalla fibra ottica quindi in modalità FTTH (fiber to the home) a conti fatti questo non é possibile perché i lavori nel proprio comune di residenza non sono ancora conclusi e magari mancano all’appello ancora poche abitazioni.

In questo caso o si decide di aspettare che questo avvenga oppure si procede comunque con l’attivazione del contratto, quando si sarà raggiunti direttamente dalla fibra ottica, l’operatore stesso ne darà comunicazione.

E’ inoltre possibile navigando in rete e cercando su Google avere a disposizione anche qualche link utile per controllare la copertura internet Adsl, Fibra o altra tecnologia simile, inserendo la via, il civico e il comune di residenza.

Link utili

Uno di questi link utili é certamente Verifica la copertura cliccando questo link. Come potete vedere é semplicissimo da usare e vi restituisce in pochi secondo il risultato richiesto ma non solo quello: vi indica anche le tecnologie per la connessione internet a casa che sono disponibili nella vostra zona.

Inoltre vi elenca alcune offerte degli operatori telefonici più interessanti e inerenti la vostra copertura. Un link davvero molto utile.

Oltre a questo, i link più utili sono ovviamente quelli dei siti ufficiali dei vari operatori telefonici a cui poter accedere e controllare la copertura internet e la tecnologia disponibile per la vostra abitazione.

Ad esempio questo link vi porta direttamente alla pagine di TIM;

Esistono poi anche altri portali web molto utili, ricchi di informazione su copertura rete, tecnologia internet e offerte commerciali sempre aggiornate per potersi meglio orientare. Basta fare una ricerca veloce su Google.

Fibra verifica copertura Open fiber

Controllare con Open Fiber

E’ possibile inoltre controllare le zone d’Italia coperte dalla fibra ottica direttamente da Open Fiber, in questo caso potete cliccare direttamente da qui questo link e inserire i dati della vostra abitazione per capire se già é presente la fibra di Open Fiber.

In tutti i casi qui illustrati il funzionamento della verifica é pressoché identico: un form creato appositamente vi chiede di inserire via, numero civico e comune di residenza cliccando poi su Invio oppure su Verifica a seconda del caso e in pochi secondi conoscerete la verità.

In alcuni casi vi saranno anche elencate subito le offerte commerciali già disponibili per voi e la vostra residenza, ci sono poi casi in cui il vostro comune o la vostra abitazione non sono ancora raggiunti, in quel caso vi si chiede di inserire un contatto telefonico o via email per essere contattati non appena qualcosa sarà disponibile per la vostra abitazione.

Questa procedura vale per tutti gli operatori telefonici che offrono servizi di connettività per la casa oppure l’azienda se interessa qualche offerta per l’ufficio o l’azienda.

Ad esempio per verificare la presenza o meno della fibra presso il vostro ufficio o azienda con TIM potete cliccare direttamente da qui questo link. La procedura di verifica é praticamente la stessa come per la casa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.