Very Mobile, il Giurì blocca lo spot televisivo ritenuto ingannevole: ecco perché

Anche per Very Mobile, il secondo brand di WindTre arrivano le batoste da parte dei garanti per le telecomunicazioni che vanno stavolta a colpire lo spot che sta circolando da alcune settimane su tutte le televisioni nazionali.

Lo spot in questione pubblicizza la super offerta da 100 Giga al costo di 7,99 euro al mese che comprende anche minuti e sms illimitati verso tutti, offerta lanciata giusto qualche giorno dopo quella di iliad i cui dettagli potete trovare qui.

Very Mobile spot ingannevole

Lo IAP (Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria) ha contestato lo spot commerciale con questa motivazione:

Il Giurì, esaminati gli atti e sentite le parti, dichiara che il messaggio esaminato è in contrasto con l’art. 2 del Codice di Autodisciplina e ne ordina la cessazione.

Per la precisione riportiamo il passaggio esatto dell’Articolo 2 del Codice di Autodisciplina:

La comunicazione commerciale deve evitare ogni dichiarazione o rappresentazione che sia tale da indurre in errore i consumatori, anche per mezzo di omissioni, ambiguità o esagerazioni non palesemente iperboliche, specie per quanto riguarda le caratteristiche e gli effetti del prodotto, il prezzo, la gratuità, le condizioni di vendita, la diffusione, l’identità delle persone rappresentate, i premi o riconoscimenti.

Ora cosa c’é di ingannevole in questo spot? Praticamente che l’offerta che costa 7,99 euro al mese non é disponibile per tutti ma solo per chi attiva un nuovo numero.

Offerta Very Mobile

Per capirlo basta visitare il sito ufficiale di Very Mobile e subito in home page trovate l’infografica che vi riportiamo qui sopra e subito si capisce tutto.

Mentre iliad crea un’offerta, seppur limitata nel tempo, chiara e semplice, senza troppe distinzioni disponibile praticamente per tutti: chi effettua portabilità e chi invece vuole attivare una nuova numerazione, Very Mobile no come gli operatori tradizionali devono ricorrere a diecimila stratagemmi che spesso servono solo a confondere gli utenti.

La stessa offerta pubblicizzata in tv infatti si divide in diverse parti con costi diversi per chi viene da iliad e altri operatori soprattutto virtuali, chi attiva un nuovo numero e per chi invece proviene da TIM e da Vodafone.

Ovviamente per motivi di praticità probabilmente non si poteva pubblicizzare tutto questo ma almeno inserire una dicitura “solo per nuovi numeri” era fattibilissimo ma le strategie marketing di questi operatori continuano ad essere ingannevoli.

Ricordiamo inoltre che queste offerte non sono per sempre perché questa dicitura non viene menzionata e non viene scritta quindi in futuro attendetevi rimodulazioni.

Concludiamo precisando anche che Very non vuol dire “vero” ma “molto” quindi quando leggete un’offerta “Proprio Very” non significa che é vera ma é “proprio molto”. Una tiratina d’orecchie andrebbe fatta anche a chi ha creato questi claim che non suonano proprio bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.