5G, per WindTre bisogna accelerare negli investimenti e semplificazioni

Si torna a parlare di 5G e di come organo interventi urgenti per accelerate i lavori di realizzazione delle reti ma anche investimenti ma soprattutto tutta una serie di semplificazioni che permetteranno questa accelerazione.

In questo scenario, WindTre é sicuramente tra gli operatori in prima linea in questo processo di digitalizzazione dell’Italia:

Il 5G oggi è una tecnologia indispensabile, dobbiamo accelerare in questa direzione e semplificare le regole per spingere gli investimenti e attrarre capitali nel Paese.

Lo ha dichiarato Roberto Basso, External Affairs & Sustainability Director di WINDTRE, intervenuto stamani al Web Summit Italia-Svezia. Per l’azienda guidata da Jeffrey Hedberg, il nuovo standard di rete rappresenta una grande opportunità:

Continuare ad investire sulle reti 5G è fondamentale non solo perché renderà possibili nuove applicazioni, ma consentirà anche di far fronte alla sempre maggiore richiesta di traffico, cresciuto in modo esponenziale durante l’emergenza coronavirus. Il network di WINDTRE – ha spiegato Basso –  è già 5G-ready ed entro la fine del 2021 il servizio di quinta generazione sarà attivo in 70 capoluoghi.

Secondo il manager, occorre puntare anche sull’educazione e sulla formazione del capitale umano. Per colmare il divario digitale con gli altri Paesi, tra cui proprio la Svezia, è prioritario – ha concluso Basso –  che il nostro Paese avvii una serie di collaborazioni tra pubblico e privato per lo sviluppo delle digital skills.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.